Vitivinicoltura Lazio, dall’AIS importanti conferme

Importanti conferme arrivano per il vigneto Lazio dalla guida dei sommelier edita da Bibenda. Sono sei i vini laziali ad ottenere i prestigiosi 5 grappoli che li posizionano tra i migliori vini d’Italia. Le sei aziende vincitrici sono rappresentative dell’intero territorio regionale: Tuscia, Cerveteri, Castelli romani e Agro pontino. Un’ulteriore conferma per la regione Lazio come terra capace di esprimere vini di alto livello. I vini che hanno ottenuto la valutazione di 5 grappoli sono:Giacché 2006 di Casale Cento Corvi; Il Vassallo 2006 di Colle Picchioni; Mater Matuta 2005 di Casale del Giglio; Muffo 2006 di Sergio Mottura; Paterno 2006 di Trappolini; Stillato 2007 dell'azienda Principe Pallavicini.  (ARSIAL)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *