Vino e solidarietà, “Insieme”

Oltre 500 000 euro in otto anni : è la cifra che otto vignaioli di Langa hanno distribuito in iniziative benefiche tra Langa stessa, Africa e Sudamerica.
Un’idea semplice nata nel 2000: produrre un vino speciale e con una parte del ricavato finanziare associazioni culturali e sociali. Il vino si chiama Insieme, come l’associazione Onlus, ma ogni produttore sceglie come farlo: ai vitigni tradizionali di Langa (nebbiolo, dolcetto, barbera) si uniscono i grandi internazionali come cabernet e merlot.

Ogni azienda ha la sua etichetta, ma grafica e colori sono uguali. Cinque euro del ricavato per ogni bottiglia vanno a finanziare le iniziative: dal sostegno a organizzazioni del volontariato del Cuneese, al finanziamento di una casa per ospitare madri sole o di un centro per disabili in Langa, dall’appoggio all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, al sostegno dei Presìdi in Sudamerica o in Africa della Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus ecc.
A decidere, insieme agli otto produttori, chi riceverà il finanziamento è ogni anno un gruppo di amici e giornalisti. Domenica scorsa si è deciso di assegnare i 60 000 euro a diversi soggetti:
Onlus Acqua per la Vita di Alba per la costruzione di un pozzo in Eritrea,
Cooperativa sociale Alice nello specchio per soggiorno balneare per portatori di handicap psichici
Associazione di volontariato culturale Il Ciabotto per attività di animazione ed educazione in Bosnia Erzegovina
Gruppo di missionarie brasiliane per la creazione di orti scolastici per avvicinare i bambini all’agricoltura e per sviluppare la produzione locale di ortaggi e frutta.
I produttori della Onlus Insieme sono: Gianfranco Alessandria, Giovanni Corino, Enzo e Carlo Revello, Giuseppe Caviola, Elio Altare, Federico Grasso, Mauro Veglio e Giulio Paolo Morando. (La Repubblica, Langhe.net, La Stampa)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *