Vini esotici per cibi esotici dalla Thailandia

Dominic Rivard, canadese di 36 anni che ha lavorato come winemaker per dieci produttori tra Canada e Cina, ha deciso di trasferire le sue competenze in Tailandia. Certamente non un impresa facile vista la situazione politica del paese, ma quello che ne è venuto fuori potete immaginarlo già dall’immagine sopra. Ha messo su la Apsara Valley Wines, un’azienda vinicola che produce vini esotici per cibi esotici.

La Thailandia ne è piena di questi frutti e soprattutto è un buon mercato grazie ai turisti che ogni hanno si recano laggiù. Questi turisti assaggiano il cibo locale e poi sono attratti da questi vini fatti da frutti come l’ananas, il frutto della passione, il litchi e altri ancora. L’Apsara Valley Wines, situata a pochi chilometri da Bangkok, ne produce in abbondanza. Ma il problema è che rimangono nel paese e difficilmente vengono esportati.
L’obiettivo di Rivard, adesso, è proprio questo: riuscire ad esportarli in America. Ha investito meno nelle attrezzature per la produzione e più sul packaging, una componente chiave nel mercato asiatico dove il vino viene spesso acquistato per essere regalato.
L’azienda vinicola ha generato vendite per 90 mila dollari nei primi quattro mesi grazie ai suoi vini dessert. Per l’anno prossimo ne prevede in tutto ben 500 mila dollari. Il mercato americano resta l’obiettivo: i vini dolci in America sono cresciuti dell’8% dal 2002 al 2007, ma non è impresa facile.
Voi lo comprereste un vino fatto dal mango? (vino24.tv)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *