Usa, ok i vini italiani…

Positivo il bilancio 2008 per i vini italiani sul mercato Usa. Complessivamente gli Stati Uniti hanno importato nel 2008 vini per un valore pari a 3 miliardi e 570 milioni di dollari e l’Italia rappresenta circa un terzo della somma con 1,1 miliardi.

Dato ancor più significato se confrontato con il, fatto che l’Australia ha perso il 5,5% in quantità ed il 13,7% in valore e la Francia il 12,9% in quantità anche se ha segnato +6,5% in valore. A rafforzare il successo del vino italiana sul suolo statunitense, il tour 2009 negli Usa di Vinitaly, che ha preso il via dalla Florida, stato che rappresenta l’8% dell’intero business del vino Usa. Nel 2008 la Falanghina, il Greco di Tufo e il Vermentino hanno registrato un incremento rispetto all’anno precedente rispettivamente del 42, 98 e 72% . Tra i rossi, il Vino Nobile di Montepulciano e il Morellino di Scansano insieme hanno raggiunto un +165%. Il Prosecco ha segnato un +35%.

(Italia Oggi)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *