Un’etichetta specifica per le aziende in conversione biologica?

Da un sondaggio risulta che oggi anche i consumatori sono più possibilisti rispetto al passato.
Un’azienda convenzionale che voglia passare al biologico o al biodinamico deve compiere obbligatoriamente un periodo di conversione della durata media di 3 anni. Durante tale periodo si rende palese il nuovo percorso produttivo ad uno dei numerosi organismi di certificazione del bio che provvedono a controllare, mediante loro ispettori, la veridicità del processo in corso. Attualmente dal punto di vista legale l’azienda in conversione non può rendere palese in etichetta attraverso uno specifico logo il suo “nuovo corso”, quindi nel periodo di transizione sostiene costi aggiuntivi e sovente rese più basse senza alcuna contropartita. Tutto ciò spesso incide pesantemente nella decisione di scegliere o meno una prospettiva in ambito biologico, specialmente per le aziende più grandi.
Lo sviluppo di una "etichetta", o meglio di uno specifico marchio, dedicato alla produzione in conversione verso il biologico, potrebbe offrire un indubbio vantaggio agli agricoltori, ed un recente studio pubblicato sulla rivista Food Policy, che censisce agricoltori bio o in fase di conversione inglesi, danesi, italiani, portoghesi e irlandesi, oltre ad un campione di 1527 consumatori comunitari, rivela come la percezione diffusa interpreti "la fase di conversione" in modo meno restrittivo rispetto al passato.
Ovviamente i consumatori non riconoscono, giustamente, lo stesso valore intrinseco dei prodotti in conversione a differenza di quelli biologici certificati, ma un 50% sarebbe disposto a pagare un prezzo superiore modulato sul livello di conversione, al fine di sostenere gli agricoltori attraverso il processo. Insomma qualcosa di più di una semplice pacca sulle spalle.
Per essere realistici bisogna considerare che la proposta di creare un’etichetta per i prodotti bio in conversione ha pochissime possibilità di essere realizzata, ma un primo passo è stato mosso in questa direzione e… se son rose fioriranno! (Enotime)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *