Una birra che allunga la vita

Arriva la birra capace di allungare la vita.
Creata da un gruppo di studenti dell'università del Texas la rivoluzionaria birra si chiama BioBeer e, tra i vari ingredienti, annovera il resveratrolo, fenolo non flavonoide che agisce come antiteratogeno e fludificante del sangue e che, inoltre, ha il potere di limitare l'insorgenza di placche trombotiche.
Realizzata per un concorso scolastico, fa bene al cuore e contrasta il cancro.

Si potrà forse vivere meglio e più a lungo, ma la birra miracolosa non può essere l'antidoto ad altre malattie per lo stomaco del bevitore come la cirrosi epatica.
Per chi beve birra in giuste quantità però, la possibilità di bere in modo più sereno e salutare.
Uno degli enzimi che gli studenti hanno aggiunto al lievito non solo catalizza il primo passaggio nella produzione di resveratrolo, ma trasforma anche la fenilalanina in acido cinnamico che dona alla bevanda un sapore mieloso, quasi floreale.
Troppo presto per dire se funzionerà: gli scienziati dovranno valutare i reali effetti positivi sulla salute dell'uomo che in caso positivo potrà godere di una importante crescita della prospettiva di vita.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *