Scansano, tra due mesi nuovo via al parco eolico…

Dopo lo stop del Consiglio di Stato arriva l’autorizzazione della Regione… Tra due mesi dovrebbe ripartire il parco eolico di Scansano. L’annuncio è stato dato durante il convegno organizzato dal Comune, dalla Regione Toscana e da Legambiente, per dire “no” al nucleare in Italia, partendo proprio dalla terra del Morellino. La Regione concederà una nuova autorizzazione, dunque, dando di nuovo il via alla produzione di energia elettrica pulita.

L’attività del parco era stata bloccata in seguito ad una sentenza del Consiglio di Stato, emessa alcune settimane fa, per la mancanza di una autorizzazione regionale. La carenza procedurale era stata evidenziata con un ricorso al Tar dall’imprenditore del vino Jacopo Biondi Santi, “Abbiamo dovuto riaprire l’iter amministrativo – afferma l’assessore regionale dell’ambiente, Anna Tita Bramerini – perché per la realizzazione del parco era stato richiesto il monitoraggio della fauna a posteriori e non prima della realizzazione dell’impianto. Ci auguriamo che il nuovo iter amministrativo ci possa permettere di chiudere positivamente questa vicenda”. Il Comune di Scansano ha da sempre appoggiato la realizzazione del parco eolico, in quanto fonte di energia rinnovabile, in grado di soddisfare i bisogni di circa 19mila famiglie. “Si tratta di una delle installazioni eoliche più grandi d’Italia”, conclude il sindaco di Scansano, Marzio Flavio Morini. (La Nazione/Il Giorno/Il Resto Del Carlino)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *