Sardegna : Coldiretti, imbottigliamento vini Doc solo in ambito regionale

''In coerenza con il progetto per il Paese presentato da Coldiretti per la valorizzazione di una Filiera agricola tutta Italiana firmata dai produttori, basata sulla trasparenza nella filiera, sull'indicazione dell'origine in etichetta e sul legame con il territorio di produzione per una filiera ''certificata'', nelle scorse settimane abbiamo proposto al Ministero delle politiche agricole ed all'Assessorato, la modifica dei disciplinari di produzione delle DOC Cannonau di Sardegna e Vermentino di Sardegna cosi' da garantire l'imbottigliamento dei vini a Denominazione esclusivamente in ambito regionale''.

Lo scrive il presidente di Coldiretti Sardegna Marco Scalas all'assessore regionale dell'agricoltura Andrea Prato, a sostegno del progetto per Filiera agricola tutta Italiana (e tutta sarda) firmata dai produttori, per sostenere la proposta di ''buona parte dei rappresentanti del mondo del vino, che chiedono che l'imbottigliamento dei vini a Denominazione di origine, a partire dal Cannonau di Sardegna Doc dal Vermentino di Sardegna Doc, avvenga esclusivamente in Sardegna''.
'Per questo, e' necessario procedere alla modifica dei disciplinari di produzione. I tempi stringono – scrive Scalas – anche perche' il primo agosto entrera' in vigore definitivamente la riforma comunitaria (Ocm Vino) che comportera' un deciso aggravio burocratico anche per spostare una sola virgola nei disciplinari di produzione''. ''Con la presente, ribadendo la necessita' di una vera politica di valorizzazione delle nostre produzioni regionali -prosegue Scalas- confortati dalla volonta' rappresentata dalle aziende sottoscrittrici le proposte di modifica che, nel 2007, per il Cannonau rappresentano il 74% della superficie rivendicata ed il 84% del vino imbottigliato, mentre per il Vermentino rappresentano il 54 % della superficie rivendicata ed il 54,6 % del vino imbottigliato, tra le piu' importanti e rappresentative del panorama regionale, chiediamo che al piu' presto, considerati i tempi tecnici per le decisioni Ministeriali, l'Assessorato esprima il proprio parere sulle proposte di modifica presentate'. (Adnkronos)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *