Il Pareto 1998

Premessa
Un francese in Italia!!! Ebbene si, l’Italia paese dai mille vitigni autoctoni ospita anche un vitigno francese che sembra essersi adattato splendidamente in Italia: il Cabernet Sauvignon.Uno dei luoghi dove meglio si è adattato, manco a farlo a posta è la Toscana.Incuriositi abbiamo assaggiato un Super Tuscan realizzato con il 100% di questo vitigno:Il Pareto 1998 prodotto dalla Tenuta Nozzole.
Per i più curioso
Il vino viene prodotto da un cru, Nozzole, nel cuore del chianti classico a Grave in Chianti. Qui si è deciso di puntare su un vitigno francese nel tentativo di realizzare un grande vino capace di confrontarsi con i vini dei cugini francesi.Raccolta l’uva e fermentata si passa alla fase di maturazione che per i primi 16/18 prevede il passaggio del vino in barrique di primo, secondo e terzo passaggio. Al termine di questo periodo il vino viene assemblato in contenitori di acciaio dove sosta per circa 1 mese prima di essere imbottigliato e sostare così per altri 6/8 mesi. Terminato questo periodo è pronto per essere degustato e noi abbiamo colto volentieri l’invitoIl vinoIl vino si presenta con un bel colore granato molto brillante a testimonianza di un’acidità ancora viva.Portandolo al naso si fanno sentire le note etere e boisè che relegano in secondo piano tutto il resto.A fatica si sentono accenni di peperone arrostito e note erbacee.In bocca il vino è elegante, la morbidezza viene sapientemente smorzata dall’acidità e il tannino è discreto e mai invasivo. Buono il finale che non regala però particolari emozioni.
In breve
Nome Il Pareto
Produttore Tenuta di Nozzole
Vitigno Cabernet Sauvignon 100%
Grado alcolico 13.5%
Annata 1998
Colore Granato con bei riflessi
Profumi Boisè, accenni di note di peperone arrostito, etereo
Gusto Morbidezza che non stucca, sorretta da una fresca acidità. Tannnino che asciuga e non è invasivo.
Buono il finale

pareto_nozzole

a cura di Stefano Barberini – Sommelier – Staff GustoVino

Premessa

Un francese in Italia!!! Ebbene si, l’Italia paese dai mille vitigni autoctoni ospita anche un vitigno francese che sembra essersi adattato splendidamente in Italia: il Cabernet Sauvignon.

Uno dei luoghi dove meglio si è adattato, manco a farlo a posta è la Toscana.Incuriositi abbiamo assaggiato un Super Tuscan realizzato con il 100% di questo vitigno: Il Pareto 1998 prodotto dalla Tenuta Nozzole.

 


 

Per i più curiosi

Il vino viene prodotto da un cru, Nozzole, nel cuore del chianti classico a Grave in Chianti. Qui si è deciso di puntare su un vitigno francese nel tentativo di realizzare un grande vino capace di confrontarsi con i vini dei cugini francesi. Raccolta l’uva e fermentata si passa alla fase di maturazione che per i primi 16/18 prevede il passaggio del vino in barrique di primo, secondo e terzo passaggio. Al termine di questo periodo il vino viene assemblato in contenitori di acciaio dove sosta per circa 1 mese prima di essere imbottigliato e sostare così per altri 6/8 mesi. Terminato questo periodo è pronto per essere degustato e noi abbiamo colto volentieri l’invito.

 

Il vino

Il vino si presenta con un bel colore granato molto brillante a testimonianza di un’acidità ancora viva.Portandolo al naso si fanno sentire le note etere e boisè che relegano in secondo piano tutto il resto. A fatica si sentono accenni di peperone arrostito e note erbacee. In bocca il vino è elegante, la morbidezza viene sapientemente smorzata dall’acidità e il tannino è discreto e mai invasivo. Buono il finale che non regala però particolari emozioni.

 

In breve

Nome Il Pareto

Produttore Tenuta di Nozzole

Vitigno Cabernet Sauvignon 100%

Grado alcolico 13.5%Annata 1998

Colore Granato con bei riflessi

Profumi Boisè, accenni di note di peperone arrostito, etereo

Gusto Morbidezza che non stucca, sorretta da una fresca acidità. Tannnino che asciuga e non è invasivo. 

Buono il finale

 

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *