Niente alcolici in piazza

Emendamento al ddl Comunitaria 2008, da lunedì in aula alla Camera… Somministrazione solo negli spazi di pertinenza… Stretta sul consumo di alcol nelle piazze e nelle aree pubbliche. Soltanto i locali con licenza potranno somministrare bevande alcoliche ma occhio a non allontanarsi dalle pertinenze degli esercizi. Vendere alcol fuori confine sulle piazze o nelle strade costerà dai 2 mila ai 12 mila euro. Un emendamento votato ieri, al disegno di legge comunitaria 2008, in commissione politiche Ue ha introdotto norme più stringenti con l’obiettivo di ridurre i danni derivanti dal consumo di alcol. La Comunitaria 2008, avanza a piccoli passi verso l’esame dell’assemblea della camera. I lavori cominceranno lunedì. Sanzioni più elevate, da 5 mila a 30 mila euro se la vendita è effettuata dalle 22 alle sette, anche con i distributori automatici. Assieme alla multa anche la confisca della mercé e delle attrezzature utilizzate. L’emendamento, che introduce un nuove articolo alla legge quadro in materia di alcol e di problemi alcol correlati, corregge anche il divieto, fissato dalla legge 160/07, di vendere alcolici nei locali allo scoccare delle due notte. Per i locali la cui chiusura non coincide con le due di notte dovranno sospendere la vendita almeno mezzora prima dell’orario di chiusura…(Italia Oggi)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *