Moria di api? Colpa del clima

L’analisi dei cambiamenti climatici ed il legame tra questo fenomeno e l’assottigliamento delle popolazioni di api su scala mondiale confermano un preciso collegamento tra il riscaldamento globale e il fenomeno della moria delle api.
Sono queste le principali conclusioni della ricerca “Ricerca su possibili influenze dei fenomeni climatici ed ambientali quali fattori determinanti l’assottigliamento delle popolazioni apistiche mondiali” presentata oggi a Milano, a cura del Prof. Umberto Solimene, Direttore del Centro Ricerche in Bioclimatologia Medica, Biotecnologie e Medicine Naturali Università degli Studi di Milano con la collaborazione del Dott. Vincenzo Condemi, climatologo Università degli Studi di Milano.
La ricerca, realizzata con il supporto di Agrofarma – Associazione nazionale imprese agrofarmaci che fa parte di Federchimica, ha coinvolto un team di ricercatori dell’Università di Milano che ha lavorato a partire dal settembre 2008 ad oggi. (Cronache di Gusto)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *