Mercato del vino italiano a giugno 2008: +4,4% in valore

Come sta andando il mercato del vino in Italia? Dai dati disponibili in questo articolo di Distribuzione Moderna emerge che è stabile nei volumi e in crescita in termini di fatturato. Di questi tempi, credo sia un buon risultato. Nell’anno che va da giugno 2007 a giugno 2008, sono stati commercializzati 585,5 milioni di litri (+0,5%) mentre in termini di valore siamo a quota 1,3 miliardi di euro (+4,4%).

Alessandro Rosso, direttore commerciale Italia di Cavit, conferma la tendenza: negli utlimi anni l’incremento delle vendite si è assottigliato sempre più, mentre il fatturato aumenta soprattutto a causa dell’inflazione che ha portato a un aumento dei prezzi. Non consumiamo di più, quindi: paghiamo di più per una bottiglia, questo sì.
Entrando nello specifico, si riscontrano ovviamente delle differenze da segmento a segmento. Crescono maggiormente le bottiglie da 0,75 litri con una quota a volume del 40,6% e a valore del 66,3%: +3,7% la vendita, + 6,3% il fatturato (893 milioni di euro). Perdono quote invece gli altri due formati: brik e vino da 0,76 a 2 litri. I brik vendono 180,6 milioni di litri segnando un -1,2% ma un +3,2% in valore. I formati da 0,76 a 2 litri (il bottiglione), segnano un -4% a volume e un +2,4% a valore.
“Si sta infatti registrando un incremento nel livello di prezzo medio al litro pari al +4,4% sull’anno terminante, che diventa ancora più marcato nel breve periodo”
Gli altri formati registrano incrementi positivi, ma ancora poco importanti in termini numerici. Le dame da 5 litri crescono dello 0,9% in volume e del 2,4% in valore. Le bottiglie di plastica crescono dell’1,9% e del 6,3% a valore. I bag-in-box (il segmento più piccolo) registrano invece un -1% in termini di volume mentre un +0,8% in termini di valore.
Tutto sommato, ripeto, visto il periodo di crisi: credo sia un buon risultato. Leggete l’articolo che ho linkato prima per avere ulteriori informazioni. (Vino24.tv)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *