MARGO’ ROSSO 2010 (Cantina Margò)

A cura di Fabrizio Vicari (Staff GustoVino)
Un paio di giorni fa ho aperto il Margò Rosso 2010…e mi è proprio piaciuto!
Ultimamente mi sono avvicinato ai vini cosiddetti “naturali”, biodinamici come questo, devo dire sempre più con interessanti sorprese…
Inoltre premetto che il Sangiovese non è tra i miei vitigni preferiti, ma questo è veramente gradevole, ed il giorno dopo ancora di più…
Dal colore piuttosto scarico quasi granato, trasparente, come i vini che piacciono a me, leggero quasi in punta di piedi, elegante, senza strafare…
Non sono uno che beve molto, la bottiglia non me la sono mai finita e per arrivare a mezza ci metto un po’, ma questo vino mi invitava a continuare proprio per la sua piacevolezza, anche per un semplice pasto frugale…
Raffinato ed intenso al naso da frutti rossi e sentori dolci di vaniglia, risultato di una vinificazione in acciaio, qualche mese di affinamento in botte grande “strausata” ed circa 1 anno in bottiglia…
In bocca ritornano gradevoli le note olfattive, con un tannino equilibrato, giusta morbidezza ed un alcol per niente invasivo, il tutto per un finale persistente ed una buona struttura capace di accompagnare anche piatti più impegnativi…
Se infine dobbiamo parlare del prezzo (intorno agli 8€), quante ne vorrei di bottiglie cosi…
Non ho ancora conosciuto Carlo Tabarrini, a cui approfitto per fare i complimenti e che spero di incontrare un giorno, anche per assaggiare i suoi bianchi di cui si parla particolarmente bene…

Margo_Rosso

A cura di Fabrizio Vicari (Staff GustoVino)

Un paio di giorni fa ho aperto il Margò Rosso 2010…e mi è proprio piaciuto!

Ultimamente mi sono avvicinato ai vini cosiddetti “naturali”, biodinamici come questo, devo dire sempre più con interessanti sorprese…

Inoltre premetto che il Sangiovese non è tra i miei vitigni preferiti, ma per questo mi devo ricredere, veramente gradevole, ed il giorno dopo ancora di più…

Dal colore piuttosto scarico quasi granato, trasparente, come i vini che piacciono a me, leggero quasi in punta di piedi, elegante, senza strafare…

Non sono uno che beve molto, la bottiglia non me la sono mai finita e per arrivare a mezza ci metto un po’, ma questo vino mi invitava a continuare proprio per la sua piacevolezza, anche per un semplice pasto frugale…

Raffinato ed intenso al naso da frutti rossi e sentori dolci di vaniglia, risultato di una vinificazione in acciaio, qualche mese di affinamento in botte grande “strausata” ed circa 1 anno in bottiglia…

In bocca ritornano gradevoli le note olfattive, con un tannino equilibrato, giusta morbidezza ed un alcol per niente invasivo, il tutto per un finale persistente ed una buona struttura capace di accompagnare anche piatti più impegnativi…

Se infine dobbiamo parlare del prezzo (intorno agli 8€), quante ne vorrei di bottiglie cosi…

Non ho ancora conosciuto Carlo Tabarrini, al quale approfitto per fare i complimenti e che spero di incontrare un giorno, anche per assaggiare i suoi bianchi di cui si parla particolarmente bene…

Carlo_Tabarrini

CANTINA MARGO’
Via Settevalli 669
Loc. Casenuove (PG)
Tel.+39.347.69.76.464
email: info@cantinamargo.com

 

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *