La Valtellina è pronta per la 45ª edizione di Vinitaly 2011

Valtellina_logo_nuovoLa Valtellina enologica è pronta per l’edizione 2011 di Vinitaly, la più importante fiera del vino in Italia e una delle più celebri a livello mondiale, che andrà in scena a Verona dal 7 all’11 aprile 2011.

Dopo il successo dello scorso anno il Consorzio Tutela Vini di Valtellina rimette in campo la formula rivelatasi vincente: uno stand unitario  per accogliere i produttori valtellinesi in una “piazza” dei vini. Un’unica area per un territorio unico, una Valtellina compatta e unita nella presentazione dei suoi prestigiosi rossi.

Saranno 18 le aziende presenti con una propria area di servizio, 3 in più dello scorso anno, a dimostrazione che la presenza a questo salone è fondamentale e che la Valtellina vitivinicola sta crescendo.
A Verona troveranno vetrina le seguenti  case vinicole: ArPePe, F.lli Bettini, Pietro Nera, Caven, Fay, Mamete Prevostini, Nino Negri, Conti Sertoli Salis, Aldo Rainoldi, Plozza, Triacca, Nicola Nobili, Balgera, Alberto Marsetti, Dirupi, Walter Menegola, Le Strie e Terrazzi Alti.
Oltre ad ospitare le aziende sopracitate, lo stand riserverà un ampio spazio centrale ad un banco di degustazione dove i visitatori potranno immergersi nella grande varietà della produzione vinicola valtellinese avvolti dalle immagini del documentario “Rupi Del Vino” di Ermanno Olmi, in modo da trasmettere  la genuinità, l’amore, la storia e la pazienza della preparazione del vino, insieme all’autenticità di una natura incantevole. 

In questa occasione il Consorzio non promuoverà solo i vini, ma darà visibilità a tutto il territorio, mettendo in mostra la qualità di tutta l’offerta enogastronomica. Ad attirare l’attenzione dei visitatori infatti ci saranno anche le specialità culinarie, proposte in veste di finger food, preparate da una squadra di cuochi locali, coordinati da Stefano Masanti, chef del Cantinone di Madesimo e Presidente del Gruppo Ristoratoti della Provincia di Sondrio.
Da giovedì alla conclusione, i cuochi di 10 ristoranti valtellinesi si alterneranno in cucina: Stefano Masanti (Il Cantinone di Madesimo), Andrea Tonola (Lanterna Verde di Villa di Chiavenna), Mauro Salini (Crotto Quartino di Piuro), Roberto Longa (Roby Restaurant di Livigno), Gimmy Bosoni (Gimmy’s Restaurant dell’Aprica), Leonardo Bassola (Open di Sondrio), Maurizio Vaninetti (Osteria del Crotto di Morbegno), Mauro Bianchi (Madras di Sondrio), Luca Cantoni (Fracia di Teglio), Filippo Andreotta (Vineria di Tirano). Dopo l’elevato gradimento di questa formula sperimentata nell’edizione 2010 quest’anno si fa il bis, coinvolgendo nuovi ristoratori.  Si porterà a Verona un ottimo esempio di sinergia fra i diversi attori attivi sul territorio: senza dubbio la ricetta vincente per la Valtellina.

Il Vinitaly sarà anche il trampolino di lancio della nuova immagine studiata per il Consorzio Tutela Vini di Valtellina. Al salone del vino verrà proposta in anteprima la nuova identità visiva consortile che avrà il compito di rappresentare al meglio i vini e il nostro territorio.
Se il progetto grafico troverà consensi positivi verrà avviato un restyling coordinato dell’immagine del Consorzio per  fornire un’immagine integrata che permetta all’utente di identificarci sempre in ogni occasione.

«Dopo i risultati lusinghieri del Vinitaly scorso – afferma Mamete Prevostini, presidente del Consorzio Tutela Vini di Valtellina –  nel quale ci siamo presentati sotto una nuova veste, mettendo in campo un importante senso di appartenenza al territorio, ci prepariamo a seguire nuovamente questa strada, sperando di ottenere altrettanti successi.»

La Valtellina vuole quindi dare anche quest’anno prova di forza e compattezza realizzando ulteriori passi avanti rispetto alla scorsa edizione. La Valtellina sta raccogliendo un’attenzione sempre più elevata da parte del pubblico. I vini piacciono, ma è soprattutto il territorio nel suo complesso a raccogliere l’interesse dei visitatori.

Vinitaly, un progetto reso possibile grazie al contributo del Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina “Valtellina Che GUSTO!”, al sostegno dell’Amministrazione Provinciale e della Camera di Commercio di Sondrio.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Laura Gianoli
Consorzio  di Tutela Vini di Valtellina
Tel: 0342 200871    Fax: 0342 358706  
Email: promozione@consorziovinivaltellina.com

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *