La Francia vuole il vino senza alcol…

L’Europa riforma la normativa sul vino ma i produttori italiani giustamente protestano, in particolare per la possibilità di dealcolizzazione parziale del vino. Si tratta, di una pratica di cantina, finora vietata, volta a sottrarre con tecniche industriali dal vino una parte dell’alcol prodotto naturalmente dalla fermentazione. Ed è la Francia, il principale e tradizionale concorrente del “Vigneto Italia”, a portare avanti la proposta, in un documento di lavoro non ufficiale messo a punto dagli uffici agricoli della Commissione europea.

La pratica dell’allontanamento dell’alcol dal vino non è ancora stata definita dall’Oiv (Organizzazione internazionale della vigna e del vino), ma sarà tra i punti all’ordine del giorno nei prossimi incontri di filiera che si terranno presso il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali. Mario Pulimanti, Lido di Ostia (Roma)
Dopo la cioccolata senza cioccolata, il vino senz’alcol. Stiamo scherzando? (Il Giornale)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *