IN VESPA O IN BICICLETTA ALLA SCOPERTA DI UN PAESAGGIO … DA BERE

CON IL PROGETTO COLLIO 2009 – 2011, L’ENO-APPASSIONATO VIAGGIA SU DUE RUOTE TRA I COLORI, I PROFUMI E I SAPORI DEL TERROIR D’ELEZIONE DI UNA DELLE DOC PIU’ IMPORTANTI D’ITALIA
Oltre 55 chilometri attraverso le colline e i pendii italiani e sloveni, lungo la Strada del Vino e delle Ciliegie, la Strada dei Paesi e dei “Saperi” o la Strada dei Castelli storici: da quest’anno il Collio invita gli eno-appassionati a scoprire il suo paesaggio su due ruote, in vespa o in bicicletta, tra i colori, i profumi e i sapori del terroir d’elezione di una delle Doc più importanti del Friuli Venezia Giulia.
Collio 2009 – 2011 è un progetto promosso della Provincia di Gorizia, in collaborazione con la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, Cciaa di Gorizia, Collio srl, Consorzio tutela vini Collio, Consorzio turistico Gorizia e l’Isontino, Enoteca di Cormons, Movimento Turismo del vino, e in partnership con i comuni del territorio: da Capriva del Friuli a Cormons, da Dolegna del Collio a Gorizia, da Mossa a S. Floriano del Collio, fino a S. Lorenzo Isontino.
L’appuntamento per conoscere il progetto Collio 2009 – 2011 è il 19 febbraio alla Bit 2009, la Borsa internazionale del turismo a Milano. (info: Volpe&Sain, tel. 040.762667, ufficiostampa@volpesain.com).

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *