Il trend più succoso che c’è? La vinoterapia

Scelta da celebrità come Angelina Jolie, oggi possiamo godere tutti quanti dei suoi inebrianti benefici
Autunno stagione di riflessioni, di nostalgia per la “bella” passata stagione, ma oggi anche di frizzanti novità. Per tutti quelli che non vogliono rinunciare al proprio benessere, l’autunno offre mille opportunità: dalle passeggiate in mezzo alla natura ricca colori, alle gite in cerca di sapori perduti o alla scoperta di un uso “insolito” di un prodotto antico come il mondo, il vino.
È il trend del momento. Scelto anche da star del calibro di Angelina Jolie, Julia Roberts, Jennifer Lopez e Sigourney Weaver che non rinunciano al loro bagno di bellezza immergendosi in una vasca colma di vino.

La loro pelle ne guadagnerebbe in salute e bellezza. Tutto questo grazie al nettare degli dèi ricco di calcio, fosforo, polifenoli e flavonoidi. Sostanze che grazie alle proprietà antiossidanti ne combattono l’invecchiamento, donano un aspetto luminoso e levigato; disintossicano e stimolano la circolazione.
Ma la vinoterapia non è l’ennesima americanata, è nata in Francia nel 1993 a Bordeaux da un’idea di Mathilde e Bertrand Thomas. Questo nuovo trattamento di benessere sfrutta gli effetti benefici dell’uva e dei suoi estratti che sono utilizzati quali ingredienti principali di bagni, fanghi, impacchi e creme…
Tra i vari trattamenti il più apprezzato e richiesto è il bagno rilassante e rigenerante nel vino, ma le proposte non si fermano qui: ci sono anche il bagno in una vera botte di vino oltre a quello in vasca idromassaggio con acqua, mosto e oli essenziali atti a stimolare la circolazione e combattere anche cellulite e ritenzione idrica e poi bendaggi anticellulite, impacchi per i capelli, trattamenti mani e piedi, maschere viso e peeling.
A completamento viene praticato un massaggio con acini e olio di vinacciolo per ottenere un’esfoliazione della pelle eliminando impurità e cellule morte.

Dove e come
Senza doversi per forza recare a Les Sources de Caudalie, la prima Spa di vinoterapia al mondo, possiamo coccolarci anche qui a casa nostra. Per esempio al Romantik Hotel Turm di Fiè allo Sciliar in Alto Adige possiamo fare il bagno alle vinacce su pietra calda e godere delle sue proprietà depurative e astringenti per poi immergersi in acqua tiepida degustando un buon calice di vino rosso. Ma possiamo anche andare alle Terme della Salvarola (Modena) per farci fare una maschera viso all’olio di vinacciolo contro l’invecchiamento, o l’idromassaggio agli estratti d’uva e oli biologici e il massaggio con gli acini di Lambrusco Grasparossa appena colti (quest’ultimo però solo fino alla fine di novembre). Infine, a San Candido in Val Pusteria (Bolzano) possiamo beneficiare delle più famose “bollicine” al mondo, quelle dello champagne con cui al villaggio Post Alpina viene preparata la maschera “frizzante” con effetto rinfrescante e rivitalizzante.

Vinoterapia in Piemonte, ecco dove
La Vinothérapie originale, quella nata tra i vitigni di Chateau Smith Haut Lafitte, ad opera di Mathilde e Bertrand Thomas la possiamo trovare anche in Piemonte.
La SPA Vinothérapie Caudalie® è presso il Relais San Maurizio a Santo Stefano Belbo (CN), dove è possibile immergersi nell’acqua voluttuosa del Bain Barrique®, e poi il bagno caldo con vinaccia fresca micro frammentata; abbandonarsi tra i flutti dionisiaci del Bain à la Vigne Rouge® e l’idromassaggio agli estratti di vite rossa, per poi rinascere con un Gommage Crushed Cabernet® o un inebriante Massage Vigneron®… Riti di piacere e di benessere distillati nel domaine di Caudalie®, che dall’uva estrae e offre tutti i benefici della Vinothérapie.

Un cru del benessere, la Spa Caudalie®, che si ambienta nel Relais San Maurizio sulla distesa verdeggiante dei vigneti delle Langhe, con giochi di luce filtrati dalle piante secolari del giardino e il profumo intenso dell’uva. E, all’interno, l’atmosfera calda e vibrante del legno e della pietra secca. Un eno-thermarium ricavato dalle antiche cantine di un monastero seicentesco, abitato un tempo dai monaci.
La tariffa di Gommage Crushed Cabernet (35’ di trattamento) presso la Spa Vinothérapie Caudalie è di Euro 78,00. (La Stampa)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *