Il Parmigiano Reggiano e il Grana Padano pace a New York

grano padanoParmigiano Reggiano e Grana Padano: rivali storici in Italia, uniti negli Stati Uniti in nome dell’autenticità del Made in Italy. L’alleanza tra i fratelli nemici si è materializzata tra gli spalti e il parquet del newyorchese “Madison Square Garden” nel giorno in cui i New York Knicks, trascinati da Danilo Gallinari, hanno battuto i Denver Nuggets 109 a 104.
E’ stata una vittoria dal sapore tutto italiano sia dal punto di vista sportivo che gastronomico.

 

Nell’arena newyorkese il pubblico era in delirio per Gallinari che nel terzo tempo ha messo a segno ben 17 canestri su un totale di 28. Ed è stato un match dai contorni saporiti con forme di Parmigiano e Grana che hanno tenuto buona compagnia ai tifosi. I due prodotti italiani hanno incassato un pari sul campo, ma entrambi portano a casa una vittoria in quella che è la battaglia per difendere l’autenticità dei prodotti italiani.
L’iniziativa è stata voluta da “Buonitalia” per tenere alta la bandiera dei prodotti di origine designata e indicazione geografica tipica, Dop e Igt.

Spiega Leo Bertozzi, direttore del Consorzio del Parmigiano Reggiano: “Porteremo avanti iniziative, fino a giugno 2011, con l’aiuto di una trentina di importatori e 1500 punti vendita, tra cui grandi catene di distribuzione Usa”. Rimane da risolvere il problema delle contraffazioni, in mancanza di accordi internazionali: “per ogni forma che vendiamo negli Stati Uniti ne girano dieci false. Il danno è grave, per noi ma soprattutto per i consumatori”, ricorda Bertozzi.
“Abbiamo aderito con piacere alla proposta di Buonitalia – fa eco Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Grana Padano – e crediamo che sia importante creare sinergia all’ estero per difendere i nostri prodotti dalle imitazioni. Gli Stati Uniti, dove va il 5% dell’export totale, sono fondamentali”.

(WineNews)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *