Il nostro giro al Mercato della “F.I.V.I.” a Piacenza…

FiviA cura di Eugenio Simoni

Negli ultimi anni con Fabrizio Vicari avevamo letto e ci eravamo informati sulle scorse edizioni del “Mercato dei Vignaioli Indipendenti F.IV.I. e della filosofia che accomuna i produttori iscritti alla Federazione.

La nostra curiosità ed il nostro desiderio di partecipare all’edizione svoltasi il Sabato 29 e domenica 30 novembre 2014 alla Fiera di Piacenza erano quindi ai massimi livelli.

Dopo aver letto la lista definitiva dei circa 260 produttori partecipanti, alla curiosità di conoscerne nuovi, si è unito il piacere di poterne incontrare alcuni, tra i quali molti amici, e di avere conferme dai loro prodotti delle ultime annate che ancora non avevamo avuto il piacere di assaggiare.

La cortesia del personale dell’ufficio stampa (Michela Pierallini e Laura Sbalchiero) e la precisione delle informazioni organizzative hanno poi reso semplice per noi partecipare alla manifestazione giunta alla 4a edizione.Fivi Collage 1

Al nostro arrivo, ad un’ora circa dopo l’apertura siamo rimasti sorpresi già dal folto pubblico presente anche se lo spazio espositivo lo ha accolto splendidamente ed ha reso possibile una serena giornata di degustazioni alternate anche da assaggi nelle postazioni “food” dove abbiamo assaggiato anche interessanti prodotti regionali.

Come detto i produttori erano tanti ed ognuno ha presentato più tipologie di vini, quindi assaggiarli tutti era praticamente un’impresa impossibile!!!Fivi Collage 2

La nostra scelta di percorso ha comportato forse troppe rinunce ma molte soddisfazioni e, cosa importante, ci ha permesso di arrivare alla chiusura serale del Mercato, sobri e con il carrello degli acquisti pieno.

Un’esperienza molto positiva che consigliamo e che magari un giorno ripeteremo volentieri, anche perché dà la possibilità di assaggiare tante cose diverse di qualità, parlare direttamente con chi produce e soprattutto…acquistare subito!

Dalle foto potete intuire i nostri migliori assaggi.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *