I vini antimafia in mostra al Vinitaly

 
I vini delle cooperative che producono nei terreni confiscati alla mafia anche quest'anno saranno in mostra al Vinitaly di Verona.
E' quanto emerso al termine di un incontro tra Salvino Caputo, presidente della Commissione parlamentare Attività produttive dell’Ars, Leonardo Agueci, presidente dell’Istituto regionale della vite e con il direttore del consorzio Sviluppo e legalità, Lucio Guarino.

Era stato Caputo a chiedere ad Agueci di assicurare amche quest’anno una particolare visibilità ai giovani delle cooperative Lavoro e Non solo, Pio La Torre e Placido Rizzotto aderenti al Consorzio Sviluppo e legalità e che producono vini dalla coltivazione dei terreni confiscati a Riina, Bagarella, Brusca e ad altri boss di Cosa nostra. L’iniziativa che prevede anche misure di sostegno alla commercializzazione dei prodotti verrà presentata nei prossimi giorni nel corso di una conferenza stampa.

(Cronache di Gusto)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *