“Guida Responsabile: non bere prima!”

A chi sceglie Anzio come luogo di villeggiatura le notti estive saranno più sicure. Strade meno pericolose, ma soprattutto responsabilità e salvaguardia della vita umana, quella dei giovani in particolare, veri protagonisti del divertimento notturno delle serate più calde.
Sono queste le finalità principali del progetto “Guida Responsabile: non bere prima!”, nato grazie ad un’azione sinergica tra l'Associazione Albergatori di Anzio, il Comune della città costiera e la Provincia di Roma.
A disposizione dei giovani della zona, e di tutti i turisti che tra Anzio e Nettuno decideranno di trascorrere le proprie vacanze, l'associazione albergatori ha deciso di mettere a disposizione una navetta gratuita per i mesi di giugno, luglio ed agosto. Navetta che sarà in servizio sul territorio fino alle 2,30. Sul mezzo verrà realizzato un impianto grafico per rendere visibile il messaggio di “Guida Responsabile” e una serie di pubblicazioni da poter distribuire sul territorio, compresa una pubblicità all'interno stabilimenti balneari, hotel, ristoranti e ovunque sia luogo di aggregazione.
«La responsabilizzazione dei ragazzi nei confronti della vita propria e altrui – spiegano gli albergatori di Anzio – è un tema fondamentale che deve essere affrontato in modo responsabile da parte di tutti i territori. Con l'avvicinarsi della prossima stagione estiva si aprirà nuovamente il dibattito sui locali notturni, la disciplina dei giovani alla guida, la responsabilità di terzi nei loro confronti, è per questi vari motivi che vorremmo sensibilizzare e rendere più sicure le nostre strade, ai nostri concittadini e ai nostri turisti».
È un progetto che cerca di moralizzare i giovani al volante, cercando di far passare in modo chiaro anche un messaggio di comprensione del problema da parte di istituzioni sempre più vicine alle tematiche giovanili. (Olio,Vino,Peperoncino)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *