FILAGNOTTI 2007…una sorpresa fuori dagli schemi!

Filagnotti (fronte)A cura di Fabrizio Vicari

Anche se mi era già capitato di assaggiare questo vino altre volte, colpito di nuovo dalla sua personalità durante la manifestazione “Vini di Vignaioli” nel 2013 a Fornovo dove l’ho acquistato, in questi giorni, curioso della sua evoluzione (un bianco a 8 anni dalla vendemmia!) ho deciso di stapparlo…con una nuova sorpresa!

Coltivato su terreni rossi e argillosi ha una resa di 50q/ha, senza macerazione, fermentazione spontanea senza l’aggiunta di lieviti, successivo affinamento in botti di legno di acacia da 25 hl per 11 mesi sur lies, nessun filtraggio e poi bottiglia, nessuna aggiunta di solforosa che infatti in totale risulta di appena 16.00 mg/l…

Un naso direi non esattamente piacevole all’inizio, soprattutto per chi è abituato alla massima pulizia, ma che con l’ossigenazione di pochi minuti nel bicchiere fa capire che ha tanto da dire, come i vini artigianali che amo…Filagnotti (retro)

La botta di minerale e di idrocarburo di questo Cortese è destabilizzante, potrebbe far pensare ad un Riesling (con le dovute differenze), ma subito dietro fanno capolino i profumi ed i sentori freschi di fiori gialli e frutta estiva, tipici del vitigno, in un intreccio complesso che lo rende quasi inabbinabile, ma che proverei magari con carne bianca e grassa, servito almeno intorno ai 14 gradi…

Una bocca ricca, con un’acidità tagliente che ricorda a tratti una lambic (birra acida), anche per la sua nota lievitosa che ne fa un prodotto davvero affascinante, anche se forse non per un pubblico tradizionale, e che stimola senza dubbio al riassaggio per la sua pungente freschezza…

Un prodotto senz’altro fuori dagli schemi al quale avvicinarsi con pazienza, fatto di passione ed intrepido come il suo artefice Stefano Bellotti proprietario dell’azienda agricola Cascina degli Ulivi, uno dei primi artigiani, ormai da circa trent’anni, a seguire la biodinamica in Italia…

Un vino che vorrei non mancasse mai nella mia cantina, che forse mi porterei sulla famosa “isola deserta”, perché che sa di terra, di campagna, di naturale, di vita…

CascinaCascina degli Ulivi
Strada Mazzola 14
Novi Ligure (AL)
Tel. 0143/744.598
Cell. 340/744.97.17
www.cascinadegliulivi.it
Email: info@cascinadegliulivi.it

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *