Fabrizio Vicari

Fabrizio Vicari

Fabrizio Vicari ha iniziato la sua avventura nel mondo del vino ad ottobre del 2000 presso l'enoteca "il Vino del’99" frequentando “Corsi di Avvicinamento al Vino” di Primo e Secondo Livello, nonché corsi di approfondimento su vitigni italiani ed internazionali.

 

L’interesse per l’enogastronomia lo portano nel mese di gennaio 2005 a conseguire l’attestato di Primo Livello al Master of Food “Formaggio”, presso la condotta Slow Food di Roma.

 
Per il continuo desiderio di apprendere tutto quello che ruota intorno al semplice bicchiere di vino, insieme alla passione per l’enogastronomia italiana, assiste negli anni a continue degustazioni presso le più importanti organizzazioni di Roma (AIS, Fisar, Slow Food, Atheneaum Gambero Rosso), arricchendo sempre di più il suo bagaglio culturale, frequentando personalità e giornalisti del settore, fino a instaurare rapporti con numerosi produttori e piccole cantine italiane, con un’attenzione particolare soprattutto alla qualità ed all’equo rapporto con il prezzo di vendita. 

Sulla scia dell’entusiasmo per la buona cucina e le cose buone del nostro paese, nella seconda parte dell’anno 2005, frequenta con profitto alcuni corsi di cucina presso l’Accademia del Gusto “PepeVerde” di Roma e la Città del Gusto (Gambero Rosso).

A maggio del 2006 insieme ad amici appassionati e tecnici del settore contribuisce a fondare l’Associazione Culturale GustoVino, nata appunto per diffondere attraverso l’organizzazione di eventi e degustazioni in vari locali della capitale, la cultura del vino e dei prodotti tipici, segnalando, e cercando di fare conoscere al grande pubblico, quelle aziende che si distinguono all’interno del panorama vitivinicolo italiano per la conservazione delle nostre tradizioni e della nostra cultura.

Al fine di arricchire il suo patrimonio di conoscenze sullo stupendo mondo del vino ad ottobre del 2008 si iscrive alla Fisar, conseguendo il diploma di “Sommelier”, presso la delegazione di Roma.

Nell’anno 2008/2009 frequenta, presso l’AIS di Roma, il Corso sullo Champagne e sulla Borgogna (il primo al mondo!) migliorando e perfezionando la sua conoscenza sui vini dei cugini d’Oltralpe.

La curiosità per il mondo brassicolo italiano e non solo, lo porterà a frequentare, a partire da settembre 2009, il “Corso Degustatori Birra” presso l’Associazione Degustatori Birra, delegazione di Roma. 

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *