Ecco le “Tavole della birra”

Cominciano a chiamarle “Tavole della birra” e sono il nuovo trend del mangiarbene italiano all'insegna del giusto rapporto qualità prezzo. Sono sopratutto in provincia, ma fanno tendenza anche nelle grandi città. Luoghi innovativi e polivalenti dove la birra è di casa, la cucina è gustosa e di qualità e dove è possibile passare una serata piacevole e divertente spendendo poco – in media meno di 35 euro, ma si può arrivare anche ad appena 20 – lasciandosi sorprendere dal “gusto birra”. Magari aiutati da esperti sommelier pronti a consigliare l'abbinamento giusto.

Una tendenza che quest'anno viene per la prima volta fotografata e fissata, in tutte le sue sfaccettature, dalla Guida “Ristoranti d'Italia” de L'Espresso, la veterana tra le guide gastronomiche italiane, che, con la collaborazione di AssoBirra – Associazione degli Industriali della Birra e del Malto, dedica alla beer philosophy una sezione speciale (“Le Tavole della Birra”, appunto), qualificandola come la grande novità dell'edizione 2009.
Tra 25 e 40 anni, diplomato o laureato: ecco l'identikit del consumatore gourmet di birra. La birra in Italia ormai è “cosa da grandi” e sta seguendo, a distanza di vent'anni, lo stesso percorso virtuoso intrapreso dal vino. (CronachediGusto)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *