CHIC&CHEF

Martedì 25 Giugno 2013 ore 20,30
RISTORANTE IL TINO
Via dei Lucilii, 17/19
Lido di Ostia (RM)
Tel: 065622778 – cell: 3477941223
Appassionati fortemente del mondo della cucina e dell’enologia sia nazionale che non, Elisabetta Tappi (Roma quantobasta) e Fabrizio Vicari (GustoVino) vi chiamano questa volta a partecipare ad una serata all’insegna dello stile e dell’eleganza attraverso l’arte culinaria di Daniele Usai de Il Tino di Ostia e dei raffinati vini dell’azienda “La Bellanotte” di Farra d’Isonzo (GO).
Daniele Usai, chef poco più che trentenne con alle spalle già parecchie esperienze anche in ristoranti stellati sia in Italia che all’estero arriva nel 2006 al “Tino di Ostia” affiancato da Claudio Bronzi, maître di grande professionalità e competenza che contribuisce a farne uno dei punti di riferimento gastronomici soprattutto da parte della clientela capitolina, conseguendo in pochi anni alti riconoscimenti come l’ingresso al circuito Jeunes Restaurateurs D’Europe e l’assegnazione delle due forchette dalla prestigiosa guida Michelin.
Daniele realizza i suoi piatti con uno stile ricercato e contemporaneo eseguendo ricette con tecniche attuali per una cucina squisitamente mediterranea vista l’attenzione quasi maniacale verso il territorio, le materie prime e la loro stagionalità.
Il pescato infatti proviene dal porto locale di Fiumicino dove Daniele si reca personalmente ogni giorno per poi comporre le sue creazioni con passione e personalità e nei quali si desume inoltre la forte filosofia del “fatto in casa” come i sei tipi di pane freschi tutti i giorni, la pasta all’uovo, la pasticceria tutta, i gelati.
Saranno abbinati ai piatti in degustazione i prodotti dell’azienda friulana “La Bellanotte” situata nella zona orientale del Friuli Venezia Giulia, famosa appunto per lo stile e la classe con la quale vengono concepiti i suoi vini, caratteristica che si ritrova già nelle etichette che vengono realizzate dall’artista Edoardo Pirusel di Gorizia.
L’azienda, una volta Villa Baselli o Casa dei Ronchi, risale alla fine del 1600 ed ha alle spalle curiosi trascorsi che fanno riferimento a storie di donne, amori e contesse (da qui l’origine del nome della cantina), forse anche per questo ai suoi vini un po’ vanitosi piace far parlare di sé tramite la ricerca costante della qualità, il rispetto del paesaggio ed il lavoro appassionato e dedicato in cantina.
La Bellanotte, strutturata su base familiare ha ad oggi 8 ettari vitati producendo circa 50mila bottiglie cercando di valorizzare il più possibile il terroir, facendo quindi esprimere ai singoli appezzamenti tutto quello che il microclima dona naturalmente intervenendo il meno possibile in tutte le fasi fenologiche della vite cercando così di ottenere la perfetta maturazione delle uve, con una produzione limitata per pianta e la vendemmia manuale.
Per scoprire quindi se sarà un “matrimonio d’amore”, come definito dal grande Gino Veronelli, l’unione fra la cucina di Daniele Usai ed i vini de “La Bellanotte” non vi resta che condividere con noi una serata nel segno del gusto, della classe e dello stile…
Crediamo che ogni evento ha sempre bisogno di raccontarsi e raccontare, dietro c’è tanto lavoro e tanto impegno quindi riteniamo che il protagonista sarà sempre chi lo vive in prima persona: chef e produttori!
MENU
“Ludovica ” s.a. (Pinot Nero 50%, Chardonnay 50%)
In abbinamento a: Croccante al pomodoro, gamberi rossi, spuma di avocado, lime e cipolla in agrodolce
“Luna de Ronchi”, DOC Friuli Isonzo, 2010 (Sauvignon e Friulano)
In abbinamento a:
Hamburger croccante di lattarini con crema di burrata e menta
Tortello di rana pescatrice con essenza di finocchio e anice selvatico
“Conte Lucio”, IGT Venezia Giulia, 2009 (Pinot Grigio)
In abbinamento a:
Risotto all’astice affumicato in casa, con vaniglia, pomodori freschi ed erba cipollina
Spatola croccante all’alga nori con melanzane e vinaigrette ai fiori di sambuco
“Vento dell’Est,” IGT Venezia Giulia, 2010 (Picolit)
In abbinamento a: Spuma di cioccolato bianco e ciliegie e cialda
Costo della cena (tutto compreso) 50€

ChicChef_800x478

MARTEDI’ 25 GIUGNO 2013

Ore 20,30

Via dei Lucilii, 17/19
 Lido di Ostia (RM)


Appassionati fortemente del mondo della cucina e dell’enologia sia nazionale che non, Elisabetta Tappi (Romaquantobasta) e Fabrizio Vicari (GustoVino) vi chiamano questa volta a partecipare ad una serata all’insegna dello stile e dell’eleganza attraverso l’arte culinaria di Daniele Usai de Il Tino di Ostia e dei raffinati vini dell’azienda “La Bellanotte” di Farra d’Isonzo (GO).

Daniele Usai, chef poco più che trentenne con alle spalle già parecchie esperienze anche in ristoranti stellati sia in Italia che all’estero arriva nel 2006 al “Tino di Ostia” affiancato da Claudio Bronzi, maître di grande professionalità e competenza che contribuisce a farne uno dei punti di riferimento gastronomici soprattutto da parte della clientela capitolina, conseguendo in pochi anni alti riconoscimenti come l’ingresso al circuito Jeunes Restaurateurs D’Europe e l’assegnazione delle due forchette dalla prestigiosa guida Michelin.

Daniele realizza i suoi piatti con uno stile ricercato e contemporaneo eseguendo ricette con tecniche attuali per una cucina squisitamente mediterranea vista l’attenzione quasi maniacale verso il territorio, le materie prime e la loro stagionalità.

Il pescato infatti proviene dal porto locale di Fiumicino dove Daniele si reca personalmente ogni giorno per poi comporre le sue creazioni con passione e personalità e nei quali si desume inoltre la forte filosofia del “fatto in casa” come i sei tipi di pane freschi tutti i giorni, la pasta all’uovo, la pasticceria tutta, i gelati.

Saranno abbinati ai piatti in degustazione i prodotti dell’azienda friulana “La Bellanotte” situata nella zona orientale del Friuli Venezia Giulia, famosa appunto per lo stile e la classe con la quale vengono concepiti i suoi vini, caratteristica che si ritrova già nelle etichette che vengono realizzate dall’artista Edoardo Pirusel di Gorizia. 

L’azienda, una volta Villa Baselli o Casa dei Ronchi, risale alla fine del 1600 ed ha alle spalle curiosi trascorsi che fanno riferimento a storie di donne, amori e contesse (da qui l’origine del nome della cantina), forse anche per questo ai suoi vini un po’ vanitosi piace far parlare di sé tramite la ricerca costante della qualità, il rispetto del paesaggio ed il lavoro appassionato e dedicato in cantina.

La Bellanotte, strutturata su base familiare ha ad oggi 8 ettari vitati producendo circa 50mila bottiglie cercando di valorizzare il più possibile il terroir, facendo quindi esprimere ai singoli appezzamenti tutto quello che il microclima dona naturalmente intervenendo il meno possibile in tutte le fasi fenologiche della vite cercando così di ottenere la perfetta maturazione delle uve, con una produzione limitata per pianta e la vendemmia manuale.

Per scoprire quindi se sarà un “matrimonio d’amore”, come definito dal grande Gino Veronelli, l’unione fra la cucina di Daniele Usai ed i vini de “La Bellanotte” non vi resta che condividere con noi una serata nel segno del gusto, della classe e dello stile…

Crediamo che ogni evento ha sempre bisogno di raccontarsi e raccontare, dietro c’è tanto lavoro e tanto impegno quindi riteniamo che il protagonista sarà sempre chi lo vive in prima persona: chef e produttori!

MENU

“Ludovika ” s.a. (Pinot Nero 50%, Chardonnay 50%)
In abbinamento a:
Croccante al pomodoro, gamberi rossi, spuma di avocado, lime e cipolla in agrodolce
 
“Luna de Ronchi”, DOC Friuli Isonzo, 2010 (Sauvignon e Friulano)
In abbinamento a:
Hamburger croccante di lattarini con crema di burrata e menta
Tortello di rana pescatrice con essenza di finocchio e anice selvatico
“Conte Lucio”, IGT Venezia Giulia, 2009 (Pinot Grigio)
In abbinamento a:
Risotto all’astice affumicato in casa, con vaniglia, pomodori freschi ed erba cipollina
Spatola croccante all’alga nori con melanzane e vinaigrette ai fiori di sambuco 

“Vento dell’Est,” IGT Venezia Giulia, 2010 (Picolit)
In abbinamento a:
Spuma di cioccolato bianco e ciliegie e cialda

Costo della cena (tutto compreso) 50€

Prenotazioni direttamente a:
RISTORANTE IL TINO
Via dei Lucilii, 17/19
Lido di Ostia (RM)
Tel: 065622778
Cell: 3477941223
Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *