CERASUOLO D’ABRUZZO Superiore Doc 2010 (Praesidium)

Praesidium_bottiglieA cura di Fabrizio Vicari (Staff GustoVino)

Ho assaggiato questo vino per la prima volta, qualche sera fa a cena…
Me lo ha proposto Leonardo, titolare del ristorante “Da Cesare“, a Roma in zona Monteverde, appassionato e competente sommelier, sempre attento a cogliere curiosità ed eccellenze del mondo dell’enologia…

Questo vino nasce a Prezza, piccolo paese in provincia dell’Aquila, nei 5 ettari di vigneti, di età circa 25 anni, posizionati tra i 350 e i 400 metri sl.m., di proprietà della cantina “Praesidium“ di Enzo e Ottaviano Pasquale, un’azienda familiare che imbottiglia dal 1988, sempre con grandi risultati come dimostrano i numerosi riconoscimenti ricevuti che collocano il loro Montepulciano tra i 100 Vini Top d’Italia. Praesidium_vigneti

Qui il clima è caratterizzato dal freddo d’inverno e caldo d’estate, sempre asciutto e spesso ventilato, mentre il terreno è calcareo con notevole presenza di minerali.
La filosofia dell’azienda è sempre stata orientata ad esaltare tutte le qualità del Montepulciano, attraverso una coltura naturale, con fermentazioni spontanee, lieviti indigeni, e senza filtrazioni né troppa tecnologia.
I vini rimangono in affinamento affinché siano pronti da bere, vini autentici dal carattere austero senza mai voler sorprendere, ma decisamente figli del territorio.

Praesidium_CerasuoloAlla vista questo Cerasuolo sembra un rosso “travestito”, dal suo colore rubino scarico, ma piuttosto intenso, con archetti molto lenti che ne fanno presagire una grande concentrazione…
Al primo roteare del vino nel bicchiere spiccano sentori di frutta rossa di ciliegia, fragola, lampone, su uno sfondo erbaceo e note speziate, mentre all’analisi gustativa è minerale, con sensazioni di sapidità e freschezza…
Importante la struttura, dove si sentono i 14,5% di alcol che sono però ben bilanciati da un leggero residuo zuccherino…
Il finale fruttato è molto persistente, tanto che nella retro-olfattiva ritorna distintamente quanto già apprezzato al naso…

Consiglio di servire il vino tra i 12 e i 14 gradi per apprezzarne tutte le sue caratteristiche, per un consumo ottimale entro 3-4 anni dalla vendemmia.
Il vino rimane 6 mesi in acciaio per una produzione totale di circa 4.000 bottiglie.

Devo dire che è stata una bella scoperta ed un ottimo compagno per una cena dove si è ben sposato con  gnocchi al sugo di involtini e del baccalà alla romana, piatti ben equilibrati, creati sapientemente da Leonardo e tutto il suo staff!

Azienda Agricola Praesidium
Prezza (Aq)
Tel e fax 0864/45.103
Cellulare 349/17.60.737
vinipraesidium@tiscali.it
Enologo: Enzo e Ottaviano Pasquale

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *