Bibiana del Sannio Coda di Volpe 2008

Coda di Volpe

a cura di Stefano Barberini – Sommelier – Staff GustoVino

Premessa
Vista la primavera che avanza lentamente, invitiamola alle nostre tavole con un vino bianco.
Un vino fresco Campano, per la precisione della zona del Sannio (Benevento) ottenuto da un vitigno dal nome molte particolare: Coda di Volpe.


Per i più curiosi
Il vitigno Coda di Volpe è un’antica varietà campana a bacca bianca, citata da Plinio il Vecchio nella sua “Naturalis Historia”. Il suo nome deriva dal latino “Cauda Vulpium”, per la sua forma caratteristica che ricorda appunto la coda della volpe. Fino a qualche anno fa era considerata un vitigno minore e veniva utilizzato più che altro in assemblaggio con altre varietà.
Oggi ha dimostrato, invece, di poter raggiungere livelli davvero interessanti, vinificato in purezza.
La Coda di volpe ha trovato il suo territorio ideale in Campania, nelle del Sannio e del Taburno in provincia di Benevento. Il vitigno è coltivato anche alle pendici del Vesuvio dove è conosciuto con il nome di Caprettone o crapettone.

Il vino
Il vino prodotto dall’azienda “A Casa” si presenta con un bel giallo paglierino arricchito di bei riflessi luminosi.
Al naso svela la sua natura fatta di freschezza che parla di melograno, di frutti a polpa bianca con una leggera nota minerale che sembra ricordare il gesso.
Il momento dell’assaggio rivela una buona morbidezza che avvolge l’acidità mascherandola leggermente. Il finale è buono e regala una nota amarognola molto gradevole.

In breve
Nome:    Bibiana del Sannio Coda di Volpe
Produttore:    A Casa
Vitigno:    Coda di Volpe 100%
Grado alcolico:    12%
Annata:    2008
Colore:    Giallo paglierino
Profumi:    Melograno e frutta a polpa bianca con una leggera nota minerale di gesso
Gusto:    Morbidezza che avvolge l’acidità mascherandola un poco. Buono il finale leggermente amarognolo.

 

 

Stefano Barberini

Sommelier

Staff GustoVino

 

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *