Bevi vino, mangia cioccolato e… fuma abitualmente e campi cent’anni!

Le ultime notizie sui benefici effetti di alcuni cibi mostrano anche qualche dato incredibile legato ai fumatori di sigarette.
Che bere qualche bicchiere di vino rosso o bianco con moderazione aiuti la salute grazie al benefico effetto degli antiossidanti e dell’alcol stesso è ormai cosa risaputa e confermata da centinaia di studi realizzati in tutto il mondo.
Ma a volte i ricercatori fanno delle scoperte che lasciano davvero a bocca aperta. L’ultima in ordine di tempo proviene dagli Stati Uniti dalla Yale University e rileva che il rischio di ubriacatura è maggiore per i fumatori saltuari rispetto ai fumatori abituali che invece si controllerebbero meglio.

La ricerca, che sarà pubblicata sulla rivista “Alcoholism: Clinical & Experimental Research” parte dall’osservazione di 5.838 persone fra i 18 e i 25 anni, è emerso che i fumatori occasionali sono addirittura 16 volte più esposti al rischio di ubriacarsi, rispetto a chi fuma regolarmente. Probabilmente a questo punto si scomoderanno gli psicologi che tra qualche mese ci spiegheranno il perchè di un tale comportamento autolesionista da parte dei fumatori occasionali. Si potrebbe azzardare che vorrebbero in realtà fumare di più ma si trattengono e quindi usano l’alcol come meccanismo di compensazione? Staremo a vedere!
Un’altra notizia decisamente più “leggera”, pubblicata sul “Journal of Nutrition” della Società Americana di Nutrizione, farà piacere ai consumatori abituali di cioccolato. Infatti i ricercatori dell’Università Cattolica del Molise di Campobasso, in collaborazione con l’Istituto dei Tumori di Milano, hanno scoperto, in seguito ad un cospicuo studio epidemiologico effettuato su ben 20.000 molisani, che 6,7 grammi di cioccolato fondente al giorno garantiscono un effetto protettivo contro l’infarto e le malattie cardiovascolari in genere. (Enotime)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *