Bere vino aiuta la lotta contro linfoma non-Hodgkin

New York,  mag. – Bere vino potrebbe migliorare le chance di sopravvivere al linfoma non-Hodgkin, un tumore del sangue, secondo quanto afferma una ricerca condotta da Xuesong Han della Yale School of Public Health, in Connecticut. L'effetto benefico e' stato osservato pero' solo bevendo vino, non altri alcolici, come birra o liquori. "In linea con precedenti studi condotti sia sull'uomo che sugli animali, il nostro conferma i benefici di un'assunzione moderata di vino per i pazienti malati di cancro", afferma la Han. La sua equipe ha valutato se l'uso di alcol prima della diagnosi avesse un impatto sulla prognosi e sopravvivenza di 546 donne con linfoma non-Hodgkin seguite per 8-12 anni. Dopo 5 anni, il 76% delle donne che beveva regolarmente vino era ancora vivo contro il 68% di quelle che non ne beveva. Inoltre, il 70% delle donne che beveva vino era guarito dalla malattia, contro il 65% di chi non assumeva mai vino. I ricercatori hanno anche scoperto che le pazienti che bevevano vino da sempre (almeno 25 anni prima della diagnosi) avevano un rischio ridotto del 33% di morire e un rischio ridotto del 26% di recidiva o di ammalarsi di un secondo tumore e morire, rispetto alle donne che non avevano mai bevuto vino. Nessun effetto positivo e' stato osservato, invece, relativamente al consumo di birra o liquori. "E' chiaro che fattori legati allo stile di vita, come bere vino, possono influire sulla guarigione", secondo la Han. "Studi condotti sugli animali e su cellule in laboratorio hanno mostrato che gli antiossidanti nell'uva inibiscono lo sviluppo dei tumori e diversi studi epidemiologici hanno dimostrato che il consumo di alcol potrebbe associarsi a un rischio ridotto di linfoma, percio' i risultati della nostra ricerca non mi sorprendono", ha aggiunto. Ovviamente l'equipe della Han ricorda che ulteriori studi sono necessari per confermare questa associazione e che bere in eccesso e' sempre dannoso. (AGI)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *