Auto: vino nel motore

Lanciato in Usa, produce carburante anche da birra e rifiuti.
Se l'addio a benzina e diesel in Italia lo danno coloro che scelgono gpl o metano, negli Usa possono farlo anche gli appassionati di vino. Si puo' utilizzare vino avanzato o andato a male per fare il pieno dell'auto oltre oceano con Microfueler, distributore casalingo di etanolo molto economico: un litro costa 18 cent di euro.

La macchina trasforma i rifiuti organici – compreso vino, birra e sottoprodotti della vinificazione – in etanolo, biocombustibile gia' utilizzato per l'autotrazione. (Ansa)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *