Australia in siccità, la vendemmia è a rischio

Piove sempre meno, il livello del fiume scende ai minimi e quel poco di acqua che rimane diventa salato. È emergenza idrica nel bacino del Murray, la principale arteria naturale di tutta l’Australia che fa bere, lavorare e restar pulite Melbourne, Syd-ney, Adelaide e Canberra. Il corso d’acqua che fornisce la materia prima per la produzione del vanto economico nazionale, il vino migliore dell’Emisfero sud. Canali ed affluenti mai così a secco negli ultimi 117 anni, l’acqua dell’oceano penetra nelle falde del basso corso risalendo nei pozzi artesiani attorno al Lago Alexandrina e lungo il Langhorne Creek. I vignaioli vedono in forse, per la prima volta in decenni, la vendemmia. (Nazione/Giorno/Carlino)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *