All’Italia la presidenza della Commissione Viticoltura

«Il Congresso mondiale dell'Oiv a Zagabria è stato un passaggio fondamentale per la viticoltura internazionale e aver ottenuto la presidenza della Commissione viticoltura è per l'Italia un grande riconoscimento al costante impegno, alla ricerca e alla crescita che i produttori viticoli italiani hanno saputo imprimere a questo importante settore del nostro agroalimentare». Con queste parole il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia ha commentato la conclusione dei lavori del 32° Congresso Mondiale dell'Oiv a Zagabria. Durante i lavori, l'assemblea generale ha nominato presidente della Commissione viticoltura Michele Borgo, già direttore del Centro di ricerca per la viticoltura di Conegliano e vice presidente dell'Oiv. (Cronache di Gusto)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *