Allarme-additivi “basato sul nulla”

Sul periodico dell’Unione Nazionale Consumatori, “Le scelte del consumatore”, è comparso recentemente un articolo dal titolo quanto mai chiaro: “Ritorna la baggianata sugli additivi cancerogeni”. Dal che già si deduce che c’è chi afferma che gli alimenti sono inquinati da additivi dannosi per la salute e che per l’Unc si tratta di una grande sciocchezza.

E difatti l’articolo recita: “È ricominciato a circolare in Internet il volantino Villejuif, lo pseudo-documento sugli additivi pericolosi, che sembra indistruttibile. Questa volta è attribuito al Centro antitumori di Aviano, ma non si contano Asl, ospedali, circoscrizioni, scuole, ecc., che hanno diffuso questo falso”. Una storia che – dice l’Unione consumatori – è cominciata addirittura nel 1977 e forse è mirata a danneggiare alcune marche, visto che nell’allarme Internet vengono citate. La prova che si tratti di una baggianata? La più semplice: l’E330 viene indicato come pericoloso, ma è solo acido citrico.

(La Republica – Salute)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *