A Natale la polizia stradale brinda con gli etilometri…

In arrivo 500 strumenti per test anti-alcol, 2mila per sostanze stupefacenti e centinaia di volanti… E’ già tempo di regali. E questa volta è un pensiero che conta. Utile. In arrivo per la polizia stradale centinaia di etilometri e migliaia di precursori, ovvero gli strumenti per test anti-droga e anti-alcol. Sembra essere la risposta alle critiche, mai sopite, che si levarono quando il governo annunciò un piano di contrasto alla guida in stato di ebbrezza e sotto gli effetti di sostanze stupefacenti.

 In quell’occasione, infatti, fu proprio la polizia stradale a lamentarsi della mancanza degli strumenti necessari per evitare le cosiddette stragi del sabato sera. Etilometri e affini erano disponibili soltanto per poche pattuglie e in alcuni casi gli agenti chimici necessari per i test erano addirittura scaduti. Dal 2009 per la polizia, affidata alla direzione di Antonio Manganelli, si cambia registro. E non è un intervento da poco in tempo di crisi e di tagli. Il ministero dei trasporti, guidato da Altero Matteoli, ha acquistato 535 etilometri con consegna parziale del 50% ai compartimenti di polizia entro il prossimo anno. A questi si aggiungono 2.301 precursori, fondamentali per i test anti-droga. In totale alle volanti della polizia stradale arriveranno 3.548 strumenti. Molti prenderanno la strada verso Milano, ma saranno comunque coperti tutti i compartimenti di polizia stradale visto che una cinquantina di etilometri andrò a Torino, 58 a Firenze, 49 a Napoli, 27 a Roma e così via. I 535 etilometri nuovi di zecca vanno ad aggiungersi ai 712 già in dotazione al In pattuglie della stradale. Nel pacco regalo per la stradale ci sono anche 272 volanti, si tratta delle potentissime Alfa Romeo 159 Sw: 185 quelle già distribuite, 87 quelle ancora da assegnare, consegna entro i prossimi tre mesi. Per altre 250 autovetture il contratto, già firmato, è in fase di registrazione all’ufficio bilancio. Possono sorridere anche gli agenti motociclisti. Per i “Chips” italiani l’anno che sta per chiudersi ha portato in dono 50 moto Guzzi modello Norge, il 2009 porterà, invece, finalmente caschi, stivali, giacche e palette da segnalazione stradale. Infine, tra la fine del 2008 e il 2009 saranno inaugurate 14 caserme di polizia stradale. I tagli dei nastri saranno frequenti soprattutto in Campania dove in agenda c’è l’inaugurazione di tre strutture. Con questi numeri dovrebbe, dunque, essere molto più incisiva l’azione della polizia stradale per la sicurezza sulle strade, per prevenire quelle stragi che di media provocano 9mila morti l’anno e circa 300mila feriti, stragi provocate soprattutto dalla guida in stato di ebbrezza oppure sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. (Italia Oggi)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *